Jerzu

Published on 14 Novembre, 2013 | by Nino Melis

Quando Volontariato fa rima con Ecologia

L’anfiteatro naturalistico dei Tacchi che ha come epicentro la chiesa di Sant’Antonio si arricchisce di 500 nuove piante, messe a dimora grazie all’impegno di novanta volontari, sindaco, assessori e consiglieri in prima fila, che hanno impegnato 2.200 ore lavorative.

Quattro sabati sono stati dedicati alla celebrazione della più imponente Festa degli alberi mai conosciuta a Jerzu. A titolo completamente gratuito, così come l’opera di una decina di mezzi meccanici messi a disposizione da sette imprenditori del settore movimento terra per un totale di 84 ore.

“La gara della solidarietà ecologista ha finito per assumere dimensioni inattese,oltre le migliori previsioni,commovente per la sua imponenza e per le prospettive future” è il commento di Adriano Corgiolu, capogruppo di maggioranza in consiglio comunale e animatore dell’iniziativa.

 

PIANTE S ANTONIO  GRUPPO

“Abbiamo realizzato – prosegue Corgiolu – un impianto del valore di almeno 80 mila euro ma che è costato poco meno di 2.500 euro di spese vive, in parte già recuperate con una sottoscrizione tra i cittadini. Il lavoro dei numerosi volontari, l’impegno di mezzi e operatori da parte di un numero consistente di aziende jerzesi, la disponibilità da parte della Direzione dell’Ente Foreste di Lanusei che ha fornito la gran parte delle piantine e delle gabbie di tutela ci ha consentito di realizzare questo sogno : riportare la piazza di Sant’Antonio agli splendori di un tempo. Fruibile durante tutto l’anno da parte di grandi e piccini . Ma non intendiamo fermarci qui, sulla scia di questa bella esperienza che da’ lustro alla nostra cittadina”.

Altre iniziative sono in programma, per dare al complesso naturalistico-ricettivo di Sant’Antonio un ruolo determinante nello scenario del futuro Parco dei Tacchi. Il complesso comunale annovera infatti un Ostello della Gioventù, un campo di calcetto e uno da tennis, una struttura ricettiva, convegnistica e di ristorazione, il Rifugio d’Ogliastra, assegnato in gestione ad una società jerzese con esperienza pluriennale nel settore.

Commenti

Commenti

Tags: , ,


About the Author

Avatar



Back to Top ↑