News

Published on 24 Settembre, 2020 | by Redazione

0

Vino, agrumi, mare e tradizioni: nasce il primo distretto rurale del Sarrabus

Valerio Fosco, il proprietario dell’hotel Simius Playa sulla splendida spiaggia di Villasimius, lo andava ripetendo da tempo: creiamo un distretto rurale che ci consenta di far degustare agli ospiti che ci scelgono le produzioni del nostro territorio. Il formaggio, il buon vino, frutta, verdura e carni. Con un occhio alle arance, quelle di Muravera.

Sergio Spanu, direttore della Cantina Sociale di Castiadas, non solo era d’accordo ma si è fatto promotore di quello che sarà il primo distretto rurale del Sarrabus: il riconoscimento, cioè, dei Comuni di Villasimius, Castiadas, San Vito, Muravera e Villaputzu come un unico territorio omogeneo. Un unico territorio in grado di produrre in armonia tutto quello che serve.

Una produzione in grado di soddisfare le esigenze dei turisti e non solo. A Valerio Fosco e Sergio Spanu si sono subito affiancati i cinque Comuni (tra i primi il sindaco di Villaputzu Sandro Porcu). Il distretto potrà così contare sia sulle aziende private che sugli enti pubblici.

Il primo incontro per la costituzione del distretto rurale del Sarrabus si è tenuto a Castiadas. Il secondo sarà a Villaputzu il prossimo 1 ottobre (ore 16, sala polifunzionale delle scuole elementari). Dopo sei incontri (sempre con il supporto dell’agenzia Laore) il distretto  potrà iniziare a camminare sulle proprie gambe.

Alla fine, attraverso una serie di progetti concordati, il Sarrabus potrà fornire servizi e prodotti con una precisa identità. E i turisti potranno davvero gustare ovunque le prelibatezze locali. Tutto a chilometro zero.

Commenti

Commenti

Tags: , ,


About the Author

Redazione



Comments are closed.

Back to Top ↑