Archivio Ospedale

Published on novembre 21st, 2014 | by Sara L. Canu

0

“Giù le mani dal San Marcellino”: la protesta dilaga su facebook

Se non c’è pace per l’ospedale San Marcellino, nemmeno gli abitanti del Sarrabus Gerrei possono dormire sonni tranquilli. Un servizio così importante che ogni giorno sembra sempre sull’orlo della chiusura a causa dei continui tagli alla sanità non lascia indifferente la popolazione che è sempre pronta a scendere in piazza per difendere un diritto così importante.

Manifestazioni, raccolta firme e adesso, appena nata, la pagina facebook “Salviamo l’ospedale San Marcellino di Muravera”, il modo più semplice e veloce per riunire più persone possibili e combattere per la salvaguardia dell’ospedale. Sono già 2.194 i membri iscritti al gruppo.

In alto alla pagina campeggia l’appello di Lidia Todde, presidente dell’Associazione Onlus Obiettivo Sanità Sardegna e amministratore della pagina. Un appello accorato ma anche molto duro, rivolto a tutti i cittadini: “L’Ospedale S. Marcellino, senza l’impegno costante di ognuno di noi, è destinato ad un epilogo che andrà a discapito del bacino d’utenza dell’intero Sarrabus-Gerrei.”

E continua: “La salute non è un optional e va tutelata ad ogni costo. Noi come associazione ci muoveremo in tutti i campi consentiti per cercare di evitare i danni che i piani ministeriali, approvati poi dalle regioni, metteranno in atto ciò che finora era solo ipotetico”

La rabbia e la preoccupazione sono le sensazioni più diffuse nei post lasciati dagli utenti.

“Giù le mani dal San Marcellino! Ci lavoro, ma in primis sono un essere umano, soggetto ad ammalarmi e a poterne avere bisogno come tutti”, lo sfogo di un dipendente. Una cittadina sarrabese sposa a pieno sia la causa del diritto alla salute che quella del diritto al lavoro: “Non può chiudere ne abbiamo troppo bisogno! Siamo troppo lontani da Cagliari. E poi nell’ ospedale lavorano tante persone che perderebbero il posto di lavoro. Ha ottimo personale medico e infermieristico e questo non è da poco.”

Un amaro sfogo di un’altra utente facebook: “Non permettiamo ai burocrati di ridimensionare ancora di più il nostro ospedale… facciamo appello anche agli amministratori del Sarrabus-Gerrei di stare accanto alla popolazione, di non farne una questione politica, penso che la salute sia al di sopra di tutto, ormai è forse l’unico bene che ci è rimasto.”

Non mancano neanche le proposte per mantenere alta l’attenzione sul problema. Si propone anche di inondare di mail, tutte con oggetto “Ospedale San Marcellino” la casella di posta dell’assessore regionale alla sanità Luigi Arru e di sperare poi nella possibilità di un confronto diretto.

Oltre alle strenue difese, non manca nemmeno la parte più affettiva di questa protesta. Scrive una giovane muraverese: “Mi chiamo Marcella perché sono nata al San Marcellino. Devo tanto a questo ospedale. Ho sempre messo la faccia per difenderlo e lo farò sempre”.

“Ormai è una lotta” scrivono in tanti. I cittadini del Sarrabus non sono disposti ad arrendersi.

Commenti

Commenti

Tags: , , , , , , ,


About the Author

Sara L. Canu



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Ricevi subito i tuoi SARDinia COIN

    SARDINIA COIN Ricevili Gratis - Airdrop
  • Scopri le meraviglie della Sardegna

  • Categorie

  • Articoli Recenti

  • Image

  • Fans

  • In evidenza