Archivio

Published on 12 Agosto, 2014 | by Gianluca Fadda

0

Villasimius, scontro in aula sul bilancio

E’ stata una seduta consiliare piuttosto concitata quella svoltasi ieri pomeriggio nell’aula magna del Municipio di Piazza Gramsci.

Uno degli argomenti che ha acceso il dibattito è stata la rendicontazione del bilancio del 2013 e in particolare una delle sue voci iscritte in contabilità che riguardano la quota per gli espropri dei parcheggi di Via Capitano Gatta (si parla di un ammontare di circa 1.200.000 euro) per la quale il comune era in contenzioso con gli ex proprietari dei terreni e ha perso la causa giudiziaria scaturita proprio lo scorso anno.

“La maggioranza ci accusa di aver lasciato in essere il debito derivato dalla sentenza per l’esproprio dei parcheggi – dice Giuseppe Gagliardo, ora consigliere di minoranza e ex assessore di maggioranza con la precedente giunta targata Sanna – ma come si può leggere nel bilancio e come anche appurato dal revisore dei conti, la cifra è stata stanziata”.

“Sarà pure vero che hanno stanziato i fondi per coprire quel debito – dichiara Carlo Fadda, consigliere di maggioranza – ma hanno “tralasciato” gli interessi legali che ne scaturiranno che sono ancora da quantificare con precisione ma si dovrebbero aggirare sui 500.000 euro. E’ inutile – prosegue Fadda – poi aver lasciato un avanzo positivo di amministrazione (circa 150.000 euro) se poi dovremo riconoscere per l’esercizio 2014 un debito fuori bilancio di 1.508.000 euro, senza trascurare il fatto che già da molti anni precedenti si stanno accantonando delle somme per adempiere a probabili contenziosi che vedranno il comune soccombere”.

Commenti

Commenti

Tags:


About the Author

Gianluca Fadda



Comments are closed.

Back to Top ↑